In occasione della European Maker Week, Bologna celebra il connubio tra makers ed innovazione, aprendo alla città un FabLab temporaneo all’ Urban Center Bologna (II piano Sala Borsa, Piazza Nettuno 3).
Dalle ore 10.00 alle 18.00 sarà allestita una mostra delle invenzioni e dei progetti sviluppati all’ Interno del FabLab Bologna – MakeInBo negli ultimi tre anni. Stampanti 3D in azione, prototipi e tanto altro.

Un occasione per conoscere le attività dei FabLab, la rete dei laboratori di fabbricazione digitale, nuovi luoghi di apprendimento e promotori di modelli di produzione culturale e tecnologica alternativi.
Alle ore 18.30 appuntamento con la lecture di Andrea Ghelfi, Dottore di ricerca in Management presso la Leicester University, che parlerà di come la realtà dei FabLab possa avere un impatto positivo sulla città,  in termini di contaminazione culturale, community ed apprendimento continuo. Per iscriversi alla lecture cliccare qui.

Animatori_digitali

Durante la giornata, dalle 10 alle 18.00, sarà inoltre possibile a professori, animatori digitali e dirigenti scolastici, prenotarsi per incontri d’ orientamento dedicati alle tematiche di robotica e coding, fabbricazione digitale, atelier creativi e co-progettazione didattica.
Con il DM 157 dell’11 Marzo 2016 il ministero promuove la realizzazione di atelier creativi e per le competenze chiave, aggiungendo un nuovo tassello allo sviluppo del nuovo Piano Nazionale Scuola Digitale. Cosa significa atelier creativi? Quali tecnologie, quali competenze possono stimolare, e soprattutto quali sono necessarie per sostenere a scuola, in modo efficace,  questi ambienti ispirati ai laboratori come il FabLab? Come indirizzare al meglio le energie e non perdere inutilmente tempo e denaro in fregature?? Quali progetti si possono avviare in un atelier creativo? Occorre una stampante 3D? Chi fornisce assistenza? Chi forma gli insegnanti sull’ uso delle nuove tecnologie? Chi è Arduino!?!

In attesa dell’evento consigliamo la lettura di questo illuminante articolo….

PER PRENOTARE UN INCONTRO DEDICATO CLICCA QUI


Il Biliardino personalizzato NEET

Come potevamo astenerci dalla sfida di riprogettarlo con gli strumenti digitali del FabLab? Oggi è possibile! Il limite è la fantasia, noi abbiamo deciso di personalizzare gli ‘omini’, ridisegnare lo stadio, mettere un segna punti a led e persino inserire dei fantastici effetti sonori.

Bilancio Partecipativo e FabLab Bologna

Una lampada in stile steam punk, posizionata all’entrata di Salaborsa: il bulbo si illumina per qualche istante in seguito alla registrazione di una votazione da parte del server principale del comune.

MakeItWork la puntata zero

Riscopriamo ancora una volta la forte leva che il digitale, vissuto in modo attivo e creativo, può esercitare in chiave di inclusione sociale e lavorativa. In questo modo il nostro FabLab intende iniziare ad affrontare il grande tema della formazione legata ai veloci cambiamenti, non solo tecnici, ma soprattutto culturali, innescati dall’industry 4.0.

Girls Code It Better

Girls Code It Better è un progetto che intende fornire alle ragazze la possibilità di orientare i propri interessi verso le nuove competenze del futuro, stimolandone le attitudini tecniche ed amplificando le possibilità di crescita

FabLab Bologna pionieri italiani di Museomix!

Materiali e suoni distinti che arrivano a raccontare la storia di un piccolo museo nel centro bolognese. Quattro squadre di professionisti creativi che hanno reinterpretato in chiave moderna la visita nelle sale dell’Istituto dei ciechi Francesco Cavazza

Riparazione Stampanti 3D

FabLab e assistenza sulla stampa 3D nella scuola. Quando in classe si inceppa l’ estrusore, chi ci pensa è il professore. Quando il danno non è provvisorio, occorre un maker in laboratorio. La rima baciata non è il nostro forte, ma quando si parla di frasi in gcode…

FabLab Bologna

FabLab Bologna