Badile intelligente – Emergenza neve

Cos’è?

Il badile è un badile. Intelligente è il modulo elettronico universale, applicabile a qualsiasi manico ed in grado di quantificare lo sforzo di un cittadino volontario che libera le strade e i marciapiedi dalla neve che improvvisamente può bloccare la viabilità pubblica. Quale imprescindibile grandezza fisica viene misurata? La “spalata“. Il numero di spalate viene scandito da un bip sonoro, da una cifra visualizzata su display e… ciliegina sulla torta, trasmessa via internet ad un server segna punti.
Una trovata divertente per sollecitare la partecipazione attiva della cittadinanza di fronte all’emergenza neve, quando le risorse pubbliche non bastano e si richiede l’aiuto di tutti. Un esempio in cui il FabLab esprime il suo potenziale creativo a servizio della città!

badile-modulo-elettronico

Com’è fatto?

Al FabLab ci sono le stampanti 3D, questo ormai è chiaro a tutti. Meno chiaro è quando abbia davvero senso utilizzarla! In questo caso per velocizzare il processo come base è stato utilizzato un profilo di alluminio a U, all’interno del quale l’elettronica è incastrata con precisione millimetrica ad dei piccoli supporti in plastica (solo questi stampati in 3D).
Gli incastri sono studiati per alloggiare i più piccoli e versatili moduli di prototipazione elettronica, facilmente reperibili a basso prezzo:  Arduino Nano, un segment display, un accelerometro e le batterie.

badile-profilo

Come funziona??

Tutto fa affidamento sul piccolo chip MPU6050, un accelerometro dalla voce garbata, in grado di parlare con Arduino senza sparare dati a sproposito….Infatti monta a bordo un processore matematico che filtra i segnali attraverso pesanti calcoli trigonometrici, restituendo ad Arduino Nano soltanto i valori interessanti. Tocca a quest’ultimo riconoscere se la sequenza di angolazioni rilevate coincide con quelle del un pattern in una tipica sbadilata. Anche in emergenza neve, qualcuno potrebbe trovare il buon tempo per ingegnarsi ad ingannare il badile e vincere la gara. Il sistema riconosce la vera sbadilata e non conta gli scossoni maldestri.
Oltre al segnale sonoro ed al contatore su display, il sistema è predisposto per sostituire Arduino con un modulo ottimizzato alla trasmissione dei dati su Interen: la scheda Dquid, un valido modulo IOT, sviluppato dall’ omonima azienda che ha supportato il progetto.

La Storia

Molti ricorderanno la grande nevicata del 2013 in Emila Romagna… Dai piccoli paesi che rimasero isolati, alle città più grandi dove il blocco del traffico causò gravi problemi, la neve improvvisa diventa un emergenza a cui il devono far fronte gli spazzaneve, ma soprattutto i cittadini armati di pale e spirito di collaborazione. A proposito di collaborazioni, il comune di Reggio Emilia, ha cercato un aiuto proprio al FabLab REI Innovazione, per trovare delle soluzioni più creative all’emergenza neve: dal coordinamento dei mezzi spargisale con App, ad iniziative sociali atte a valorizzare il mutuo aiuto. Siamo stati chiamati anche noi da Bologna per partecipare all’Idea Challenge organizzata da Francesco Bombardi il 13 dicembre 2013, ed assieme a lui abbiamo partorito l’ idea del Badile Intelligente e realizzato il prototipo funzionante palleggiando sensori e laboratori tra Reggio Emilia e Bologna.

Name:Badile intelligente
Team: Andrea Sartori, Francesco Bombardi
Support by:FabLab Bologna, dQuid,Comune Reggio Emilia, FabLab REI Innovazione

Data inizio: 13 Dicembre 2013

Data fine: 31 Gennaio 2014

 

Firmware Files 3D Files 2D per taglio laser
FabLab Bologna

FabLab Bologna